shop-cart

Leggi: Stufa a pellet per riscaldare 100 mq: quale scegliere?

Stufa a pellet per riscaldare 100 mq: quale scegliere?

Stufa a pellet per riscaldare 100 mq: quale scegliere?


I n questo articolo capiremo che tipo di stufa a pellet ti serve per riscaldare una casa di 100 mq. Inizieremo col calcolare i metri cubi della tua abitazione e il suo fabbisogno termico. Questo ci permetterà di individuare i kw della stufa a pellet per riscaldare 100 mq, per garantirti massimo comfort nei mesi invernali.

Si avvicina l’inverno e cerchi il miglior modo per riscaldare casa. Vuoi una bolletta leggera, per questo pensi di affidarti al riscaldamento a pellet, economico ed eco-sostenibile. Inoltre, hai già adocchiato una bella stufa di design che darebbe quel tocco in più al tuo salotto.

Su una cosa però non sei ancora sicuro: di quanti Kilowatt sceglierla?

In questo articolo cercheremo di rispondere ad una domanda legata ad un caso specifico: che stufa a pellet scegliere per riscaldare una casa di 100 mq? Per scoprirlo, vediamo innanzitutto come funziona il calcolo del fabbisogno termico di un ambiente.

Vai direttamente alla sezione:

Riscaldamento domestico a pellet

Come calcolare il fabbisogno termico di un’abitazione

Per capire quale tipo di stufa a pellet sia più adatta per riscaldare 100 mq dobbiamo calcolare la potenza termica necessaria.

Quando calcoli il fabbisogno termico di casa tua, la cosa più importante è non sottostimare le tue esigenze. Quello che segue vuol essere un calcolo di massima e ricorda: solamente un termo-tecnico specializzato, dopo un accurato sopralluogo, potrà fornirti il calcolo esatto. Ci sono infatti tante variabili (non sempre prevedibili) che possono incidere sul fabbisogno dell’abitazione, come per esempio il reale grado di isolamento termico dell’ambiente, i materiali e l’anno di costruzione, l’esposizione al sole…

Premesso questo, approfondiamo insieme il calcolo, introducendo il concetto dell’indicatore del fabbisogno energetico. Espresso in Kilowatt (Kw) ,si ottiene da una formula matematica che tiene conto di questi fattori:

    • metri cubi da riscaldare
    • coefficiente termico che indica le calorie (che poi trasformeremo in Kilowatt) necessarie per metro cubo. Questo coefficiente varia a seconda delle condizioni termiche dell’abitazione e del suo posizionamento geografico (nord, centro, sud)
Non hai voglia di affrontare questi calcoli da solo?

Se vuoi prima farti un’idea su quanti kw ti servono per riscaldare una casa di 100 mq, continua a leggere…

Quanti kw deve avere una stufa a pellet per riscaldare 100 mq? Un esempio di calcolo

Proviamo a fare un esempio esplicativo, considerando una casa o appartamento con queste caratteristiche:

  • superficie di 100 mq con soffitti di 2,70 m
  • zona non troppo fredda
  • isolamento medio

Cominciamo col calcolare i metri cubi (volume) della tua abitazione, che si fa moltiplicando la superficie per l’altezza:

100 m² x 2,70 m = 270 m³

Ora moltiplichiamo i metri cubi ottenuti per il coefficiente termico. Come abbiamo accennato prima, questo valore indica le calorie necessarie per riscaldare ogni metro cubo. Cambia a seconda delle condizioni termiche dell’abitazione e del suo posizionamento geografico. Nel nostro Paese, questo coefficiente – che deriva da calcoli e formule di termotecnica – varia da un minimo di 30 a un massimo di 40.

Seguendo il nostro esempio, prendiamo in considerazione un valore medio di 35 kcal/m².

Calcoliamo ora il fabbisogno termico in chilocalorie (kcal), moltiplicando il volume per il coefficiente termico ipotizzato:

270 m³ x 35 kcal/m² = 9.450 kcal

Ora che abbiamo le nostre chilocalorie, troviamo i kW corrispondenti. Sappiamo che Kcal/860 = kW, per cui:

9.450/860 = 10,98 kW

Il risultato che abbiamo ottenuto ci permette di rispondere alla prossima domanda:

Stufa a pellet: quanti kw servono per riscaldare 100mq?

I calcoli che abbiamo affrontato insieme ci permettono di dire che per riscaldare una casa di 100 mq che si trova in una zona non freddissima e con un minimo di isolamento ti serve una stufa a pellet di almeno 10 kW.

Questa è l’indicazione generica, tuttavia, una volta ottenuto il calcolo preciso, è sempre consigliabile aggiungere un paio di kW al risultato ottenuto, e quindi nel nostro esempio optare per una stufa a pellet di 12 kW. Perché? Nelle settimane d’inverno più fredde, durante le quali alla stufa viene richiesto un lavoro maggiore, avrai la garanzia del calore e del massimo comfort. Non vuoi rischiare di girare per casa avvolto nel plaid, vero?

Ribadiamo che quelli affrontati sono calcoli indicativi, necessari per farti un’idea, e non sostituiscono le valutazioni del termo-tecnico che si basano su molti più parametri e su un fattore importantissimo: l’esperienza!

Un tecnico professionista saprà infatti indicarti il miglior modo per riscaldare casa e suggerirti gli incentivi disponibili per le stufe a risparmio energetico.

A tal proposito, puoi approfondire l’argomento Conto Termico 2.0 e detrazioni fiscali del 50% e 65% leggendo questo articolo

Contatore kw potere calorifico pellet

Qual è la migliore stufa a pellet per riscaldare casa?

Ti abbiamo dato delle indicazioni su quanto scalda una stufa a pellet da 12 kw per 100 mq, ma come puoi fare per ottenere il massimo comfort e una distribuzione uniforme del calore? Che tipo di stufa a pellet scegliere per riscaldare più stanze su piani diversi?

Una stufa a pellet canalizzata può essere la soluzione che cercavi. Per questo ti consigliamo la lettura di questo interessante articolo che parla proprio della scelta di una stufa a pellet canalizzata per riscaldare in maniera ottimale, risparmiando. Una stufa di questo tipo ti permette infatti di portare il flusso di aria calda in ambienti lontani o su piani diversi, con la sicurezza di ottenere sempre lo stesso comfort dell’ambiente di installazione, eliminando quella fastidiosa escursione termica fra stanze diverse.

Piazzetta - Stufa a pellet slim modello P937

Quale stufa a pellet per riscaldare 100mq?

In questo articolo abbiamo visto che per riscaldare una casa di 100 mq con un minimo di isolamento e che non si trovi in alta montagna, ti serve una stufa a pellet di 12 kW, meglio se canalizzata, in modo che il calore raggiunga tutte le stanze dell’abitazione in modo uniforme.

Abbiamo ottenuto questo risultato grazie al calcolo dei metri cubi e del fabbisogno termico, considerando inoltre la possibilità di dover affrontare settimane particolarmente fredde. Certo, si tratta di un’ipotesi, ma ti aiuta in una prima valutazione della stufa a pellet da acquistare.

Se vuoi farti un’idea anche sul combustibile da acquistare e valutarne i prezzi, ti consigliamo di leggere questo articolo su come scegliere il pellet migliore: ti aiuterà a scegliere un prodotto di qualità che ottimizzerà le prestazioni della tua stufa a pellet.

 

Il tema ti interessa e vuoi approfondire?



Salva nei preferiti


Altri articoli sulla categoria Comfort